Dal museo si accede al Palazzo dei Papi e alle parti nascoste della Cattedrale di S. Lorenzo

Museo del Colle del Duomo

Puoi effettuare una visita virtuale ed approfondita del Museo Colle del Duomo seguendo la pagina dedicata sul sito di ArteCittà Viterbo seguendo questo link.

È stato fondato in occasione del Giubileo del 2000 e la realizzazione è stata possibile grazie all'intervento congiunto della Curia Vescovile di Viterbo e della Presidenza del Consiglio della Repubblica Italiana. Grazie all'interesse di Mons. Lorenzo Chiarinelli e di Mons. Salvatore del Ciuco, sono stati restaurati e allestiti alcuni locali in disuso nei pressi della Cattedrale e l'allestimento è stato curato dal maestro Alessio Paternesi. [espendi]

Il percorso per le visite al museo è sviluppato all'interno di alcune strutture medievali, un tempo sede del Capitolo della Cattedrale, ed è diviso in tre sezioni principali:

PINACOTECA: raccoglie alcune opere significative dei maggiori pittori viterbesi quali il caravaggésco Bartolomeo Cavarozzi (XVII secolo); Domenico Corvi (XVIII secolo) uno dei protagonisti del '700 romano; Anton Angelo Falaschi (XVIII secolo) e Vincenzo Strigelli (XVIII secolo). Altri autori presenti sono Benvenuto di Giovanni (XV secolo), Marco Benefial (XVIII secolo), Pietro Vanni (XIX secolo). Il Museo conserva anche un’importante Madonna con bambino (Madonna della Carbonara) di un autore ignoto del XIII secolo, oltre che un olio su tavola, raffigurante una crocifissione tradizionalmente attribuita a Michelangelo sulla base di un documento del 1725;

TESORO DELLA CATTEDRALE: è ovviamente presente con una ricca collezione di paramenti sacri tra cui oggetti appartenuti a Papi, Cardinali e Vescovi; preziosi reliquiari, calici e patene. E' dedicato al tesoro il piano superiore del Museo dove è presente anche la collezione "del Ciuco".

ARCHEOLOGIA: Durante i lavori per la realizzazione del Museo sono emerse tombe di epoca alto medievale all'interno della struttura. Sono state musealizzate con una passerella in vetro e acciaio ed hanno costituito il nucleo della sezione archeologica poi ampliata grazie alle donazioni di reperti di epoche che vanno dal periodo villanoviano al medioevo.

All'interno dei locali vi è un’ampia sala convegni utilizzata anche come spazio per esposizioni temporanee.

 

Vengono, inoltre, offerti servizi di diversa natura per i turisti, singoli o in gruppo, e per le scuole:

  • visite guidate negli interni del Palazzo dei Papi e delle parti nascoste della Cattedrale di San Lorenzo;
  • visite guidate alla città di Viterbo;
  • visite guidate ad altri importanti monumenti della provincia di Viterbo, Orvieto e Roma;
  • ciclo di lezioni preparativo alla visita guidata ed alle gite, che può tenersi sia in sede sia nelle scuole della provincia di Viterbo;
  • progetti culturali di 10, 20 o 30 ore su temi inerenti l'archeologia, la storia e la storia dell'arte (mix di ore frontali ed esperienze sul campo)

Informazioni
Il museo è aperto tutti i giorni (esclusi i lunedì feriali) con i seguenti orari:
10:00 / 13:00 – 15:00 / 18:00 (orario invernale)
10:00 / 13:00 – 15:00 / 19:00 (orario estivo)
10:00 / 13:00 – 15:00 / 20:00 (agosto - aperto tutti i giorni)

Tel. 3207911328 / 3208753622
www.museocolledelduomo.com
museocolledelduomo@libero.it